+39 0836 586010

Salento Mare, Spiagge e Tanto Altro

Grecia Salentina, il cuore ellenofono del Salento

Una vista dall'alto di Martano nel SalentoLa regione salentina è in grado di offrire valide varianti per soddisfare qualsiasi necessità dei suoi visitatori. Infatti, alle classiche mete marittime in cui il mare trasparente e turchese si incontra con spiagge di sabbia bianca e impalpabile, si alternano luoghi nell'entroterra in cui si respira l'aria culturale e storica delle epoche passate vissute da questa regione, terra di conquiste, di domini stranieri che ancora oggi conserva testimonianze di ogni periodo storico che ha attraversato il territorio.

Una forte testimonianza del passato si può incontrare visitando la parte ellenofona del Salento, la cosiddetta Grecia Salentina, contenuta nella provincia di Lecce, che rappresenta l'ultimo legame di questa regione con la cultura greca, tenuta in vita dalla lingua griko che si parla ancora nella maggioranza dei comuni contenuti in quest'area, situata in un'area centrale all'interno del triangolo immaginario che unisce le città di Lecce, Gallipoli e Otranto, condividendo parte delle bellezze della provincia di Lecce all'interno del suo territorio.

L'insediamento della cultura greca all'interno del Salento risale a due diverse epoche, la prima antica risalente alla Magna Grecia, mentre la seconda si insedia nel periodo di dominazione bizantina, successiva al crollo dell'Impero Romano. La cultura greca, portò una diffusione dell'iconoclastia con la pratica della religione greco-ortodossa, soppiantata nei secoli successivi in cui le dominazioni soprattutto aragonesi e spagnole restituirono un'identità cattolica, fortemente rappresentata nei vari comuni salentini, riducendo l'area in cui la cultura greca è rimasta in vita, arrivando alla Grecia Salentina dei giorni di oggi.

Oggi la Grecia Salentina è composta da 11 comuni, e in 9 di essi viene ancora parlato l'antico dialetto griko. I comuni sono collegati nell'Unione dei comuni della Grecia Salentina, con la città di Martano che viene considerata il capoluogo di quest'unione. Martano si trova in un'area in cui sono presenti dei piccoli rilievi, tra i 60 e i 100 metri di altezza sul livello del mare, con terreni permeabili che presentano delle profonde falde acquifere sotterranee, con la zona costiera distante pochissimi chilometri, collegata tramite una strada che collega Martano alla vicina Otranto, passando attraverso i comuni di Serrano e Carpignano Salentino, entrambi contenuti nella Grecia Salentina.

Come tanti altri comuni presenti nella penisola salentina, Martano offre diverse testimonianze del suo passato, con un centro storico in cui si possono ammirare edifici di architettura religiosa, in cui è evidente l'utilizzo della pietra leccese, come la Chiesa Matrice, esempio di barocco leccese, ma anche edifici civili come le case a corte, esempio tipico della cultura della Grecia Salentina, con diverse abitazioni che si affacciano su un cortile comune chiuso alla strada. Tra le strade martanesi è possibile anche ammirare i tanti palazzi presenti nel centro storico, come il Palazzo Baronale, risalente all'epoca Aragonese, del quale sono ancora visibili una delle cinque torri di difesa e il torrione cilindrico.

L'interno del Salento racchiude in se, quindi, comuni dal forte impatto storico e culturale, con l'Unione della Grecia Salentina che mantiene i valori risalenti all'epoca del dominio greco, raccontato col suo dialetto griko, che Martano e gli altri comuni dell'unione tendono a salvaguardare.

Puoi prenotare la tua vacanza presso il nostro albergo a Serrano nel Salento per visitare Martano e la Grecia Salentina.

HOTEL

Via Provinciale Martano-Otranto
73020 Serrano (Lecce)
VAT IT 03072190758
R.E.A. di Lecce 183535
Cap.Soc. 400.000.000 € I.V.

WHERE WE ARE

Click on icon to open google maps

Mappa

 

banner masseriacapasa

Scroll to top

Usiamo i cookie per migliorare la tua esperienza nell'uso di questo sito. I cookie su questo sito vengono usati per le operazioni essenziali e per il corretto funzionamento del sito stesso. Continuando la navigazione accetterai l'uso di questi cookie. / We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set.
Per informazioni sui cookie e su come eliminarli visitate la nostra cookie policy.
To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our cookie policy.

Accetto i cookie da questo sito / I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information