+39 0836 586010

Salento Mare, Spiagge e Tanto Altro

Bagnolo del Salento, vacanze nell'antico borgo del Tacco d'Italia

La Chiesa dei Martiri situata a Bagnolo del SalentoNel cuore della Puglia, adagiato sull'altipiano a nord-est di Maglie, si trova l'antico borgo di Bagnolo del Salento. Il paese, che fa parte dell'Unione dei Comuni dell'Entroterra idruntino, ha origini antichissime. Le prime testimonianze archeologiche riportano infatti all'età del bronzo, basti pensare alla presenza di megaliti, come i menhirs. Ma la fondazione ufficiale, secondo gli studiosi, risale all'epoca romano-imperiale, sotto l'imperatore Vespasiano, quando Otranto e i territori circostanti fino all'entroterra erano una colonia romana. Già il nome riconduce all'antica funzione del piccolo borgo: Bagneum fa pensare ai bagni termali, introdotti in questi luoghi dai romani. Il centro divenne normanno nel medioevo: si sa che nel 1190 il Casale Balneoli fu assegnato da Tancredi d'Altavilla al barone Ruggero Montefusco. In seguito il feudo passò alla famiglia Costrucci e ai Costello.

Chi trascorre le vacanze nel Salento può approfittarne per fare tappa a Bagnolo e visitare i suoi splendidi esempi di architettura religiosa. Tra questi, la Chiesa Madre di San Giorgio. Questa chiesa venne eretta nel 1851 ma sorge sulle rovine di un precedente edificio, risalente al XV secolo. La facciata è neoclassica, a doppio ordine, sormontata da un timpano triangolare. Sopra il portale centrale si nota la statua di San Giorgio. All'interno la piana è caratterizzata da tre navate, con dieci colonne, alcune di queste interne ai muri. All'interno del presbiterio è ancora presente un organo ligneo del Settecento. L'altare maggiore, dedicato a San Giorgio, è in marmo policromo; gli altari minori sono quelli dedicati alla Vergine del Rosario, a San Giuseppe e al Corcifisso.

Proseguendo il tour nel paese troviamo la chiesa di Santa Maria dei Martiri, del XV secolo. Il nome si deve all'Eccidio di Otranto del 1480. L'attuale fisionomia si deve ai restauri eseguiti nel corso dei secoli, in particolare al rifacimento del 1707. La pianta della chiesa presenta un'aula unica, con sei altari barocchi in pietra leccese. Questi sono dedicati al Santissimo Sacramento, a San Francesco d'Assisi, a San Giuseppe da Copertino, Sant'Antonio da Padova, al Crocifisso e alla Madonna dei Martiri, di cui è conservata un'immagine bizantina.
Altra chiesa da visitare a Bagnolo del Salento è quella di Mater Domini, di origine bizantina, ma ricostruita quasi interamente nel 1921. Solo l'abside è dell'XI secolo, e presenta ancora degli affreschi che rappresentano scene della Passione di Cristo. La chiesa di Mater Domini ha una facciata neoclassica, all'interno la pianta presenta un'aula unica rettangolare con volta piana.

Oltre alle chiese e al centro storico, il visitatore può imbattersi in numerosi altri luoghi interessanti. Non distante dal paese si trova uno dei menhirs più importanti del Salento. Il menhir Bagnolo è sito lungo la strada provinciale che porta a Cursi. Scolpito in pietra leccese, che sta alla base del barocco in Puglia, è alto più di 4 metri. Da vedere anche il monumento a San Giorgio martire, eretto nel 1838 in segno di riconoscenza al santo per aver salvato gli abitanti da un fulmine che si abbattè sulla chiesa parrocchiale. La statua raffigura San Giorgio mentre uccide il drago.

Per visitare Bagnolo del Salento e conoscere più da vicino la storia di questo antico borgo salentino scegli di prenotare il tuo soggiorno presso il nostro Hotel nel Salento.

HOTEL

Via Provinciale Martano-Otranto
73020 Serrano (Lecce)
P. IVA IT 03072190758
R.E.A. di Lecce 183535
Cap.Soc. 400.000.000 € I.V.

DOVE SIAMO

Clicca l'icona per scoprire dove siamo su google maps

Mappa

 

banner masseriacapasa

Scroll to top

Usiamo i cookie per migliorare la tua esperienza nell'uso di questo sito. I cookie su questo sito vengono usati per le operazioni essenziali e per il corretto funzionamento del sito stesso. Continuando la navigazione accetterai l'uso di questi cookie. / We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set.
Per informazioni sui cookie e su come eliminarli visitate la nostra cookie policy.
To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our cookie policy.

Accetto i cookie da questo sito / I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information