+39 0836 586010

Puglia Mare, Spiagge e Tanto altro

Puglia da vedere, le mete culturali di Acquarica del Capo

La Chiesa della Madonna dei Panetti ad Acquarica del Capo nel SalentoLa Puglia in vacanza è tutta da visitare, ogni cittadina, paese o borgo ha qualcosa da mostrare al viaggiatore curioso, ed allora in una vacanza tra sole, mare e vento non possono mancare le mete culturali. In Salento si trovano tanti borghi differenti e simili, tutti ricchi di cultura e tradizioni, ottimo cibo e sapori imperdibili, che fanno di questo angolo d'Italia una zona da visitare e da scoprire. Una vacanza in Salento non può prescindere da visitare alcuni dei piccoli paesi dell'entroterra.

Uno dei borghi al di fuori dei classici itinerari turistici è Acquarica del Capo, che sorge nei pressi di Capo Di Leuca. Siamo nell'estremità meridionale della penisola salentina, a pochi chilometri dal mare Ionio, il territorio è abitato già da tempi molto remoti, ed infatti le testimonianze nella Caverna della Madonna della Grotta partono dal neolitico, ma il massimo sviluppo si ha intorno al medioevo.

Nel piccolo borgo si può ammirare la Chiesa di San Carlo Borromeo. Edificata intorno ai primi del 1600, custodisce all'interno un altare in pietra leccese, una chiesa semplice e bella, così come bella è la Chiesa di San Giovanni Battista, dove all'interno è conservata una rara e pregiata statua realizzata in legno d'olivo che raffigura il santo a cui l'edificio è dedicato. Tra le mete della Puglia da vedere, interessante poi è anche la chiesa della Madonna dei Panetti, che sorge in un antico casale poi diventato masseria.

La Chiesa Madonna dei Panetti è da visitare, anche perché si tratta di una delle più antiche strutture religiose del basso Salento, semplice e povera ma di grande interesse culturale. Non solo, nei pressi è visitabile il frantoio ipogeo della Madonna dei Panetti, uno dei nove trappeti a grotta, che probabilmente in tempi remoti costituiva la cripta rupestre dell'edificio religioso. Il frantoio, di cui ancora oggi si possono osservare le rovine, venne abbandonato agli inizi del 900, per via delle situazioni igieniche scarse a cui venivano sottoposti i lavoratori.

Una rampa di scale con classica volta a botte porta al frantoio, percorrendo le scale si notano le sciave, ovvero zone di deposito dove stazionavano le olive prima di essere passate nella mola. Scese le scale si trovano un ambiente a forma circolare, un ulteriore deposito e la vasca utilizzata per la molitura, qui particolare è la zona della spremitura, dove vengono ancora conservati gli alloggiamenti dei plinti.

Durante una vacanza in Salento ad Acquarica del Capo una tappa poi va fatta al Castello Medievale, costruzione risalente al XV secolo, un antico maniero voluto da Giovanni Antonio Orsini Del Balzo, feudatario del luogo. Il castello medievale fa parte dei tantissimi castelli della Puglia, un'antica fortezza normanna composta da quattro torrioni, oggi ridotti ad uno, al cui interno si trovano diverse stanze, adibite a suo tempo a deposito oppure a residenza per i nobili.

Per una visita ad Acquarica del Capo ed alle mete culturali della Puglia prenota subito la tua vacanza in Salento presso il nostro Hotel in provincia di Lecce.

HOTEL

Via Provinciale Martano-Otranto
73020 Serrano (Lecce)
P. IVA IT 03072190758
R.E.A. di Lecce 183535
Cap.Soc. 400.000.000 € I.V.

DOVE SIAMO

Clicca l'icona per scoprire dove siamo su google maps

Mappa

 

banner masseriacapasa

Scroll to top

Usiamo i cookie per migliorare la tua esperienza nell'uso di questo sito. I cookie su questo sito vengono usati per le operazioni essenziali e per il corretto funzionamento del sito stesso. Continuando la navigazione accetterai l'uso di questi cookie. / We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set.
Per informazioni sui cookie e su come eliminarli visitate la nostra cookie policy.
To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our cookie policy.

Accetto i cookie da questo sito / I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information