+39 0836 586010

Palmariggi, antico borgo otrantino per vacanze in Salento

Il Castello Aragonese di Palmariggi a Otranto in SalentoPalmariggi è un borgo antico nei pressi di Otranto, a meno di 8 chilometri dal mare, un piccolo paese che fa parte dell'associazione Borghi Autentici d'Italia, dunque una location tutta da visitare. Durante una vacanza in Salento non ci si può dimenticare di Palmariggi, infatti qui, un pò come in altri borghi salentini, c'è tanto da vedere specie se si è appassionati di architettura. Ed allora tappa fondamentale va fatta presso la Chiesa Madre di San Luca Evangelista un edificio tardo medievale che però è stato ristrutturato e arricchito, grazie agli intarsi del rinomato barocco leccese, all'interno della struttura si trovano statue dedicate alla Madonna della Palma, a sant'Antonio da Padova ed alla Madonna delle Grazie.

Altra struttura religiosa da visitare a Palmariggi è il Santuario della Madonna di Montevergine, semplice e leggermente baroccheggiante, caratterizzata da particolari intarsi floreali. Nel centro del borgo antico invece la Chiesa di Maria Santissima della Palma, anche qui si nota il bel barocco e la pietra leccese. Persino in campagna si trova qualcosa da osservare ed allora è un tripudio di piccole chiese campestri tra un ulivo millenario e rocce, poi ovviamente non manca l'architettura civile e militare tra cui il noto Castello Aragonese, antico maniero parte del sistema difensivo otrantino. La fortezza è caratterizzata da due torrioni circolari ancora visibili mentre una cortina semidiroccata è affascinante da vedere. Nei pressi dell'abitato, capita spesso nei borghi otrantini come ad esempio nella vicina Giurdignano, non può mancare la presenza di una memoria storica, ed allora ecco il menhir Montevergine, di piccola dimensione perché parzialmente distrutto, lo si trova nei pressi dell'omonimo santuario, si tratta comunque di un bel monolite di circa 2 metri.

Palmariggi è ricca di antichi misteri, uno più bello dell'altro, leggende e storie s'alternano in una delicata armonia narrativa, un pò come se il presente corrispondesse al passato. Il borgo è antico, ed ha attraversato nei secoli diverse dominazioni, la storia ufficiale lo fa derivare ad un antico feudo del nobile Carlo I d’Angiò, territorio poi che nei secoli è passato di mano in mano, da Cesaroli ai Santacroce, ai Ventura. Qui nell'entroterra otrantino in quei secoli si fronteggiavano quotidiane invasioni saracene, ed allora racconta una leggenda locale che proprio in una delle chiese di Palmariggi, si nascosero alcune donne di Otranto in fuga dai turchi, e che in quel periodo ci sarebbe persino stato un miracolo e l'apparizione della Vergine, proprio in località Montevergine.

Il paesello poi è noto per avere delle palme particolari, che, per tradizione, simboleggiano la femminea fecondità, non mancano storie e leggende attorno alle palme da cui si dice il borgo ha tratto il nome. Palmariggi è un piccolo borgo di Otranto dove, ieri come oggi, il tempo è dato dai campi e dalla stagione, dal ritmo della terra e dai suoi antichi sapori, un luogo da visitare durante la tua vacanza in Salento.

Per visitare il borgo otrantino di Palmariggi ed ammirare tutte le sue bellezze, prenota subito la tue vacanze in Salento nel nostro Hotel vicino Otranto.

HOTEL

Via Provinciale Martano-Otranto
73020 Serrano (Lecce)
P. IVA IT 03072190758
R.E.A. di Lecce 183535
Cap.Soc. 400.000.000 € I.V.

DOVE SIAMO

Clicca l'icona per scoprire dove siamo su google maps

Mappa

 

banner masseriacapasa

Scroll to top

Usiamo i cookie per migliorare la tua esperienza nell'uso di questo sito. I cookie su questo sito vengono usati per le operazioni essenziali e per il corretto funzionamento del sito stesso. Continuando la navigazione accetterai l'uso di questi cookie. / We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set.
Per informazioni sui cookie e su come eliminarli visitate la nostra cookie policy.
To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our cookie policy.

Accetto i cookie da questo sito / I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information